Bob Mould Siberian Butterfly
Bob Mould, "Siberian Butterfly" videoclip, 2020

Bob Mould. Il travolgente power pop di “Siberian Butterfly”

Il terzo estratto dall’album Blue Hearts di Bob Mould, in uscita il 25 settembre 2020 via Merge, si intitola Siberian Butterfly e segue i precedenti singoli American Crisis e Forecast of Rain. Un ottimo brano di potente power pop, diretto e dalla travolgente melodia à la Sugar di Copper blue, che, come spiega l’ex-Hüsker Dü, parla di persone con grandi capacità di spesa che «collezionano opere di artisti per soddisfare il proprio ego», ma non solo.

Mentre scrivevo Siberian Butterfly, il racconto si è spostato. Cambiamento, crescita e libertà sono temi centrali per il modo in cui costruiamo il nostro io. È così che iniziamo il percorso verso la nostra vera identità… …Mi sono odiato per anni come giovane gay – non mi sentivo “abbastanza bravo”, non riconoscevo le qualità positive che avevo da offrire mentre inibivo la mia identità sessuale. Spero in un mondo in cui tutte le persone possano essere ciò che vogliono essere. La vita sembra ogni giorno più breve; forse questa semplice canzone può essere utile alle persone che stanno lottando per trovare il loro vero sé.
Bob Mould

Il brano è accompagnato dal colorato lyric video, diretto, sincero e travolgente. Per il dettaglio completo su Blue Hearts vi rimandiamo alla pagina dedicata. Sempre su SA potete recuperare la recensione del precedente Sunshine Rock, firmata da Tony Donghia.

I più visti